Cane compatto, dall’aspetto tarchiato, dolce e sensibile e molto intelligente, il bulldog inglese è un molosside di origine britannica sempre più diffuso in Europa, soprattutto negli appartamenti e nei condomini, dove questo cane ama vivere con la sua famiglia. Dall’indole pacifica e dolce, molto pigro e non amante delle passeggiate e delle corse, il bulldog inglese ha un’indole assai tollerante anche verso i bambini e in generale non è un buon cane da guardia, essendo un amante della compagnia e delle persone.

Il bulldog inglese è un cane dall’aspetto un po’ buffo, con la mascella prominente e un muso simpatico con molte pieghe di pelle. Muscoloso e dal pelo corto, il bulldog inglese è un cane di dimensioni medie, basso e tarchiato, che può pesare 25 kg (maschio) o 23-24 kg se femmina. In generale, il bulldog inglese ha delle dimensioni abbastanza contenute il che lo rende una razza perfetta per la vita in casa e negli appartamenti, anche nei condomini, dato che ha delle dimensioni non esagerate.

Questo cane, nato per essere un combattente, nel corso degli anni è diventato un perfetto animale da compagnia per tutta la famiglia e anche per i bambini. Il Cane nazionale della Gran Bretagna ha infatti un’indole amabile e dolce ed estremamente paziente.

 

Il bulldog inglese e la grandezza

 

Come abbiamo detto, il bulldog inglese è un cane di dimensioni medie.

I maschi possono raggiungere un’altezza massima di 40 cm al garrese e pesare 25 kg, ma ci sono anche esemplari molto più grossi, anche fino a 35-40 kg. Le femmine pesano dai 21 ai 25 kg, sempre in media.

Questo cane quindi non ha grandissime dimensioni ed è perfetto per la vita in appartamento, non è molto agile e si muove trotterellando con passi corti e veloci.

Le dimensioni del bulldog inglese non sono un problema neppure per gli appartamenti più piccoli, ed il perché è presto detto: questo cane è un gran pigro, e in genere preferisce stare sul divano accanto al padrone piuttosto che vagare per la casa (a meno che non sia affamato o non stia giocando). Un bulldog inglese può fare del divano il suo regno, occupando ben poco spazio.

Ci sono anche esemplari più piccoli o più grandi di bulldog inglese, ed in particolare un bulldog che mangi troppo può ingrassare abbastanza rapidamente (con tutti i rischi che ciò comporta per la sua salute). Non esiste, invece, il bulldog inglese nano, al quale in genere si fa riferimento per indicare un cane di razza ma piuttosto piccolo rispetto agli standard del bulldog.

Questa piccolezza però dipende dalla linea genealogica e non dalla razza in sè, quindi è una caratteristica particolare del singolo cane.

Se desiderate un bulldog inglese piccolo, potete sceglierlo da una cucciolata di cuccioli minuti o optare per una femmina, che è più bassa e meno pesante del maschio del bulldog inglese. In ogni caso, come si è detto, le dimensioni di questo cane non sono mai un problema perché sono contenute.