Il bulldog inglese è una delle razze canine più apprezzate anche in Italia. Questo molosside di origine britannica col corpo abbastanza tozzo e molto muscoloso è noto per essere un cane docile e tranquillo, che ama molto la compagnia della sua famiglia e del padrone, il contatto fisico, e che non apprezza molto le passeggiate. Non ama fare attività fisica e preferisce stare sul divano, meglio ancora se con la sua famiglia.

Il bulldog inglese è un cane dal carattere amabile, non ideale per la guardia e perfetto anche con i bambini.

Il bulldog inglese è un cane affascinante e particolare, spesso apprezzato da chi abita in città e cerca una razza che non abbia problemi a rimanere tante ore in casa a sonnecchiare sul divano.

Dotato di un corpo tarchiato e molto muscoloso, di un muso largo e di zampe tozze e forti, è un animale vivace nel carattere e anche tranquillo allo stesso tempo. La testa è grande, massiccia, con un grosso tartufo ed orecchie sottili con attaccatura alta. La fronte è piatta e le labbra sono caratteristiche, pendenti, coprono la mascella inferiore ai lati lasciando scoperto il davanti.

 

I colori del bulldog inglese

 

Il bulldog inglese ha un pelo corto, liscio, sottile e che può formare delle pieghe non solo sul muso ma anche sulla schiena. Ma quali sono i colori del bulldog inglese? Come ogni razza con uno standard, anche il bulldog inglese ha determinati colori che vengono ammessi ed altri che invece (pur essendo assai rari da trovare) sono considerati ‘non desiderabili’ e non rientrano nello standard di razza.

Il mantello del bulldog inglese è disponibile in tanti diversi colori, tutti colori uniformi che devono essere puri e brillanti: il rosso e il fulvo, in ogni sfumatura e gradazione, ma anche il bianco puro, il bianco macchiato con rosso o fulvo, il tigrato. Sono abbastanza numerosi i bulldog inglese con la maschera sul muso e quelli pezzati con colori diversi (bianco e fulvo, di solito).

Il bulldog inglese nero o di colori diversi da quelli sopra elencati esiste ma è molto raro. Inoltre negli standard di razza il bulldog inglese nero o colore fegato o pezzato di nero non sono considerati ammissibili: non manca però chi cerca un bulldog inglese nero o di colori ‘non desiderati’, ma sono abbastanza rari da trovare. Tuttavia, facendo qualche breve ricerca negli allevamenti ufficiali che si occupano di allevare bulldog inglese o dai privati, potete trovare il bulldog inglese con il mantello perfetto per i vostri gusti.

 

Il bulldog inglese costo

 

Il costo del bulldog inglese è abbastanza elevato: può variare dai 1500 euro per gli allenamenti agli 800-1000 euro se il cane viene acquistato da privati, poi è possibile trovare anche prezzi inferiori ma dipende da regione a regione. Bisogna fare attenzione che il bulldog inglese rispetti gli standard di razza e che non abbia difetti come tartufo sporgente, canini sporgenti, mascella deviata, perché sono problemi non solo estetici ma che possono dare anche problematiche all’apparato respiratorio.